APPELLO URGENTE PER NOA !!!

17-01-2019 - Stiamo consultando gli specialisti in neurologia che si occupano nello specifico di questa patologia.
La situazione di Noa è molto grave e chiunque potrebbe arrendersi, sarebbe la cosa più semplice del mondo. Ma la vita è una costante prova e va affrontata sempre. Occorre trovare da soli la forza e il sangue freddo per vincere la paura e fare la scelta giusta. NOI scaleremo le montagne più alte se sarà necessario, è impossibile descrivere il nostro stato d'animo.
Domani sapremo qualcosa in più.

16-01-2019 -Oggi abbiamo portato la piccola ad Oristano per essere sottoposta a Tac. Gli esiti sono nefasti: la piccola è idrocefala.
L'idrocefalo è una patologia in cui si verifica l'accumulo di liquido Cefalo Rachidiano (LCR) nel sistema ventricolare, dilatandolo; ne consegue un aumento della pressione intracranica seguito da danno cerebrale.
Non abbiamo materialmente ancora in mano i referti della Tac, non appena ne saremo in possesso li trasmetteremo al nostro neurologo di fiducia.
E' stato un duro colpo, in due giorni due notizie bruttissime, di quelle che ti stendono: Zed e Noa. Non ci fermeremo, faremo di tutto per darle una vita dignitosa.
Ne prendiamo tante di bastonate noi che nemmeno immaginate. Noa è una cagnolina meravigliosa con tanta voglia di vivere e lottare, tra guerrieri ci si capisce. Sappiamo già che le spese da affrontare saranno enormi, documenteremo tutto. Oggi abbiamo speso 250,00 per la tac e 50,00 di benzina. E' solo l'inizio di una lunga strada. Noa è una cucciola meravigliosa, qualsiasi cosa accadrà noi combatteremo.

Cliica sulle foto per ingrandire!

09-01-2019 -Siamo in attesa degli esiti degli esami che abbiamo spedito al laboratorio Caldin di Padova.
Speriamo arrivino presto e soprattutto ci diano delle indicazioni sulla sua patologia.
E' una bimbetta felice, trascorre le giornate con i suoi amici, quelli speciali come lei. La nostra corte dei miracoli è unica, il dolore lo percepiamo noi che guardiamo, per loro questa è normalità. La purezza dei cuori semplici, quante cose potrebbero insegnarci...

04-01-2019 - Noa è arrivata oggi con una storia triste, accompagnata da tante lacrime. E' stato il veterinario ad indirizzare la sua famiglia da noi.
La figlia dei suoi anziani proprietari è arrivata in Sardegna e resasi conto delle condizioni di Noa si è immediatamente prodigata portandola dal veterinario per accertamenti, ma dovendo rientrare a casa si è vista costretta a chiederci aiuto.
Noa non rimane in piedi, ha un forte ed incessante tremore e dovrà essere sottoposta ad esami specifici per escludere neospora e toxoplasmosi.
E' un angelo caduto in terra. Faremo di tutto per aiutarla e vi aggiorneremo come sempre costantemente.