APPELLO URGENTE PER ULISSE !!!

26-06-2017 - Mi riconoscete? Sapete chi sono?
Lo so, sono diventato bellissimo e ora sto proprio bene.Però sono un pochino stufo di stare qui, cioè ... io al rifugio sto benissimo intendiamoci, ma mi piacerebbe tanto avere una casa vera e una famiglia tutta per me.
Quando stavo in quel posto dove mi trattavano come un mostro, io vivevo nascosto sotto una macchina ma dovevo sempre stare all'erta, dormivo con un occhio chiuso e uno aperto.
Io qui sono un principe, ma le tate vorrebbero darmi di più e io le capisco.
Io sono Ulisse ed ora sono pronto per spiccare il volo, mi aiutate voi?

05-05-2017 - Ulisse dorme sereno, chissà cosa starà sognando. Vi ricordate come era quando è arrivato?
Ulisse è stato curato con il Bravecto, lui come tanti altri che arrivano con la rogna. Ne abbiamo bisogno perchè le terapie sono costanti, le condizioni in cui arrivano queste creature spesso sono spaventose e voi lo sapete bene.
Se qualcuno volesse aiutarci con l'acquisto vi ringraziamo.

06-03-2017 - Ulisse diventa ogni giorno più bello, la cura sta dando i suoi risultati.
Noi ringraziamo chi ci aiuta con l'acquisto del farmaco che serve per le sue terapie, il Milteforan.
Sono tanti i farmaci di cui abbiamo bisogno per iniziare ed anche ultimare le terapie, ogni aiuto significa poterli curare, è difficile per noi andare avanti e gli animali bisognosi di cure sono tanti. Non riusciremmo a salvarli senza il vostro aiuto, siamo nelle vostre mani.

14-02-2017 - Ulisse è sempre sotto terapie per la rogna, abbiamo fatto esami approfonditi ed è risultato positivo alla leishmania, era impossibile che i miglioramenti fossero così lenti.
Per le condizioni in cui viveva che fosse così conciato al suo ritrovamento ci stava, ma bisognava approfondire. Piano piano sta migliorando.
Chi vuole aiutarci con il Milteforan ringraziamo, ne abbiamo bisogno come l'aria per respirare.

30-01-2017 - Oggi sono esattamente 40 giorni che Ulisse è con noi.
Un traguardo importante data la sua, seppur lenta, metamorfosi. Chissà cosa ne sarebbe stato di te, piccola meravigliosa creatura, se qualcuno non avesse avuto cuore di segnalarci la tua terribile situazione.
Ancora oggi, solo a pensarci, sembra quasi impossibile che fosse tutta realtà e non frutto del peggiore degli incubi.
Ma almeno tu sei qui, ogni giorno cade un crosticina e i tuoi occhi brillano sempre di più.

12-01-2017 - Ulisse oggi per la prima volta è uscito in piazzale, alla scoperta di questo nuovo mondo.
Si sta rimettendo anche se ancora il suo visino è ricoperto di croste. E' sempre sotto terapie e piano piano tornerà ad essere un bellissimo cigno. Il nostro piccolo campione!!

04-01-2017 - Meraviglioso Ulisse. Lui è sempre sotto terapie, la sua pelle è tutta una crosta che piano piano se ne va.
Dietro a questo "mostriciattolo" si nasconde un cigno bellissimo. Date tempo ai farmaci di fare effetto e vedrete cosa diventerà Ulisse!!!!
Il carattere è già ok. Certo ancora è inguardabile ma presto ci sarà la trasformazione e poi...
Ringraziamo chi aiuta Ulisse con i farmaci ed il cibo specifico.

31-12-2016 - Il piccolo è sempre sotto terapie e sta molto meglio.
Vorrebbe uscire dalla sua gabbietta ma non può, è un ricettacolo e un dispensatore di "virus" ... Certo ne ha passate e la strada da percorrere ancora è lunghissima ma diventerà un gran monello, è vispo e gioioso.
Grazie a chi ci aiuta e ci sostiene, senza di voi nulla sarebbe possibile. Ulisse per voi.

28-12-2016 - Il piccolo è sempre sotto terapie e sta molto meglio.
Vorrebbe uscire dalla sua gabbietta ma non può, è un ricettacolo e un dispensatore di "virus" ... Certo ne ha passate e la strada da percorrere ancora è lunghissima ma diventerà un gran monello, è vispo e gioioso.
Grazie a chi ci aiuta e ci sostiene, senza di voi nulla sarebbe possibile. Ulisse per voi.

24-12-2016 - Oggi abbiamo fatto il bagnetto ad Ulisse e non immaginate la sporcizia che ne è venuta fuori, inimmaginabile.
Era impossibile non lavarlo, nessun farmaco dato per la cute poteva sortire l'effetto se non igienizzata.
Anche lui pareva godere del beneficio di un bagnetto caldo. Sta piano piano diventando un "ometto civile" e come ringraziamento voleva darci tanti bacetti. Certo ancora non possiamo dire che non sia fuori pericolo ma lo stiamo curando e siamo certi che rifiorirà.
Grazie a chi lo aiuta con i farmaci e il cibo specifico.

23-12-2016 - Guardate un po' che occhietti vispi? Piano piano sta resuscitando.
Sta diventando anche molto socievole e gli piacciono pure le coccole. Ancora non è fuori pericolo ma è sulla buona strada. Eccolo il nostro dolce Ulisse, piccolo cuoricino.
Grazie a chi ci aiuta con il cibo specifico, Recovery della Royal ed i farmaci per le sue cure.

22-12-2016 - Il nostro piccolino sta rispondendo alle terapie, certo ancora è in codice rosso, i valori del sangue sono sempre bassissimi ma si sta piano piano riprendendo.
Le cure saranno lunghissime ma lo rimetteremo in piedi, lo speriamo. Ha passato l'inferno in terra, ha vissuto ai margini del mondo, ha vissuto le cattiverie più inaudite ma ora è con noi.
Ulisse è dolcissimo, deve solo piano piano riprendete la fiducia nell'uomo. Eccolo il nostro bimbo.

20-12-2016 - La situazione di Ulisse è grave, gli esami del sangue hanno evidenziato una fortissima anemia, praticamente non ha sangue.
I parassiti lo hanno mangiato vivo, ha la rogna sarcoptica ed è negativo alla leishmania.
Totalmente devastato nel corpo e nell'anima, ridotto ad una larva. Sarà lunga la strada, molto lunga, tante cure ma lotteremo per restituirgli la sua dignità e la vita, speriamo.
Ulisse ha bisogno di aiuto e tanto amore, adesso non reagisce nemmeno agli stimoli, lo hanno devastato. Un piccolo cuore martoriato. Quanta cattiveria e sofferenza. Se riuscissimo a salvarlo allora potremmo dimenticare ciò che ieri abbiamo vissuto, direttamente e indirettamente ... è difficile da spiegare.

19-12-2016 - Quando pensi di aver visto tutto non crederci mai, lo squallore ed il degrado non hanno limiti, specialmente se ti occupi degli ultimi su questa terra.
Oggi è venuta al rifugio una nomade per portarci un cagnolino ferito e ci ha parlato di un cane a cui mancava la pelle al viso e che stava sempre nascosto perchè i bambini lo scacciavano, ed i grandi pure, dice che era marcio ... Siamo andati, siamo arrivati ... e per ciò che i nostri occhi hanno visto non esiste parola per descriverlo.
Sotto una pioggia torrenziale abbiamo cercato in tutti i modi di poterlo tirar fuori, nascosto sotto quello che rimaneva di un automezzo.
Dopo circa due ore, bagnati come pulcini e disperati, lo abbiamo recuperato. Ecco lui è Ulisse, uno dei tanti dimenticati che ci sono in quel campo. E' una situazione difficile, molto delicata, noi eravamo soli ma non siamo andati via. Intorno a noi tanti bambini, una situazione molto ma molto triste.
E' un maschietto, impossibile dire l'età, le unghie lunghe come gli uncini, rivolte su se stesse, il corpo mangiato dalle pulci e dalla rogna. Ora è con noi, lo cureremo. Domani vi daremo maggiori dettagli e ringraziamo chi potrà aiutarci. Siamo sempre in trincea noi.

Clicca sulle foto per ingrandirle!